Ads Top

BATMAN: CREATURA DELLA NOTTE - COSA SAREBBE DIVENTATO BRUCE WAYNE IN UN MONDO IN CUI BATMAN E' UN FUMETTO?

Batman nell'interpretazione di John Paul Leon

Da tempo si parlava con sempre maggiore insistenza di un sequel per Superman: Secret Identiy, straordinaria miniserie realizzata alcuni anni fa da un ispiratissimo Kurt Busiek e da uno Stuart Immonen in stato di grazia (e lasciatecelo dire, i due hanno realizzato una delle più belle storie di Superman di sempre).

A fare chiarezza sul progetto e a sgombrare il campo da supposizioni e illazioni ci ha pensato lo stesso Kurt Busiek il quale ha recentemente dichiarato, nel corso di una intervista rilasciata alla web-zine www.newsarama.com, "sì, stiamo realizzando qualcosa che potrebbe essere considerato il seguito di  Superman: Secret Identity. Ma non è esattamente un sequel, perché non continua le vicende dello stesso personaggio, né è ambientato nello stesso mondo. Si potrebbe dire che ne prosegue le tematiche. Ne è il naturale complemento.  Superman: Secret Identity raccontava le vicende di un ragazzo di nome Clark Kent in un mondo in cui Superman è solo un personaggio dei fumetti. Batman: Creature of the Night narra, invece, la storia di un ragazzo di nome Bruce Wainwright in un mondo in è Batman ad essere un semplice personaggio di fantasia. Ed entrambi saranno coinvolti in storie fantastiche e avventure che a loro volta coinvolgeranno i personaggi di fantasia."


Riguardo le differenze tra le due miniserie, Busiek aggiunge: "Mentre Superman: Secret Identity era incentrato prevalentemente sulla identità di Clark Kent ed era sviluppato in uno scenario fantascientifico, Batman: Creature of the Night è maggiormente focalizzato su una ambientazione horror e oscura, perché... be' perché è una storia di Batman!" 

Riguardo il concept della storie Busiek ha aggiunto: "Mentre scrivevo Superman: Secret Identity, nella mia mente avevo già idea di cosa mi sarebbe piaciuto fare con Batman. Credo di aver avuto una idea carina anche per Wonder Woman, ma non si è mai ben chiarita nella mia testa. Non ho comunque alcuna intenzione di narrare ad una ad una le vicende di tutti i personaggi della DC. E sono certo che se mai realizzerò la storia su Wonder Woman sarà l'ultima."

"John Paul Leon sta realizzando le tavole - aggiunge Busiek riguardo lo stato di avanzamento del progetto - e da quello che ho capito si occuperà di matite, inchiostri e colori. E dal momento che si tratta di una storia di circa 200 pagine ci vorrà ancora un belpò prima che sia completata". 

Riguardo il processo di identificazione tra Bruce e Batman, Busiek dichiara che: "Bruce Wainwright, ama il personaggio di  Batman. Ma diventare Batman non è un processo felice. Così mentre Clark passa attraverso una accettazione dei suoi poteri e vi giunge con entusiasmo, Bruce passa dall'amore all'orrore."

1 commento:

rekopurl ha detto...

I don’t bookmark sites but i will bookmark this! LOL!

cheap viagra

Powered by Blogger.