venerdì 30 dicembre 2011

MARK MILLAR: NEL 2012 LE MAJOR DIVENTERANNO TRE!

Il teaser/proclama del Millarworld

Mark Millar non è nuovo a stupire i lettori con dichiarazioni ad effetto, spesso irritanti, provocatorie, alle volte presuntuose ma sempre di grande interesse. Stando a quanto dice l'autore scozzese, attraverso un teaser diffuso in questi giorni, il 2012 sarà l'anno in cui il Millarworld, l'etichetta produttiva trasversale da lui creata, assumerà la sua forma definitiva e si affermerà affiancando il suo nome alle Big Two (Marvel e DC) che di fatto diventeranno le Big Three. Al di là dei proclami il 2012 sembra essere davvero l'anno in cui Millar scommetterà su se stesso e sulle sue idee; a partire dal 9 Gennaio saranno presentati, presumibilmente con delle anteprime e con l'annuncio delle date di pubblicazione, tutti i progetti che vedranno la luce (o che continueranno a essere pubblicati, considerati anche gli ormai consueti ritardi con cui vanno in distribuzione).
Ecco l'elenco:

Kick-Ass 2 #7 Ultimo numero per la seconda serie dedicata alle gesta di Dave Lizewski e alle sue alterne fortune nei panni di un super-eroe.

Superior #7 Ultimo numero anche per la (mini)serie dedicata al Superman di Millar, ai disegni ancora Leinil Francis Yu.

Supercrooks #1 Uscirà a marzo la nuova serie che segna la seconda collaborazione tra Mark Millar e Leinil Yu

The Secret Service #1 Sempre a marzo sarà la volta del progetto più atteso, quella miniserie che vedrà collaborare Mark Millar con Dave Gibbons.

Hit-Girl #1 Ad aprile sarà la volta del primo spin-off nato dalle pagine di Kick-Ass. Sarà realizzata ancora una volta da Millar e Romita Jr.

Nemesis 2 #1 A novembre Millar e McNiven riprenderanno le avventure del "batman" malvagio.

L'unico progetto che non ha ancora un titolo e una data di pubblicazione è quello realizzato dall'autore britannico in coppia con il suo partner ai tempi della esplosiva Authority, lo strepitoso Frank Quitely. Al momento si sa solo che i lavori sono in corso, che si tratterà di una maxiserie di 12 numeri e che Millar annuncia essere un qualcosa di epico, una specie di Signore degli Anelli dei fumetti. La Millarworld, al di là dei proclami del suo creatore, è di certo una realtà molto lanciata, l'unica etichetta che è riuscita a creare una sinergia produttiva con il mondo del Cinema. L'unica cosa che non si sa è se questi volumi continueranno a vedere la luce sotto l'etichetta Icon della Marvel o se la Millarworld diventerà una casa editrice indipendente.

1 commento:

Superheld ha detto...

Che modesto, il sig. Millar! Se il livello di questa nuova etichetta sarà quello di Old Man Logan, non farà molta strada.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...